TRADUTTORE

Translate Italian to EnglishTranslate Italian to GermanTranslate Italian to FrenchTranslate Italian to PortugueseTranslate Italian to SpanishTranslate Italian to Russian
gadGet by genialFactory

venerdì 26 giugno 2009

Essere una merlettaia e aver dei figli fan dei Metallica

Sì, sì leggete bene ho dei figli fan dei Metallica. Più di un anno fa i miei figli si sono avvicinati all musica e poco dopo si sono appassionati alla musica metal. In principio ero un po' spaventata perchè è un genere musicale mille miglia lontano da me, il mio artista preferito è Mozart, inoltre con chiunque ne parlavo mi descrivevano i fan di questi gruppi come persone con catene, borchie e quant'altro e già mi vedevo i miei piccoli ( tutti e due adolescenti) trasformati in piccoli vandali!!!!!!!!!!!!!!! Ma tutto questo non è successo, inoltre ho imparato a conoscere tanti altri fan , tra cui anche il marito di Barbara, neo merlettaia, e per l'ennesima volta ho imparato che non bisogna avere dei preconcetti nei confronti di nessuno. Durante l'estate scorsa mio figlio Dario , il grande, mi ha cominciato a chiedere di poter assistere, nel caso fossero venuti in Italia, al concerto dei METALLICA. Sicura che questa cosa non sarebbe mai successa gliel'ho promesso, naturalmente in cambio dovevano , lui e il fratello, impegnarsi costantemente nello studio. E INVECE E' SUCCESSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Non potevo venir meno alla promessa fatta, anche perchè ambedue hanno portato risultati positivi da scuola e così il 24 giugno 2009 (mercoledì scorso) verso le 13.30 siamo partiti per Roma. Dario e Davide eccitatissimi , io ANSIOSISSIMA!!!!!!!!!!!!! Tenete presente che io non ho mai assistito ad un concerto e, visto la ressa che c'era a Parma dove eravamo tutte donne, tremavo all'idea dei miei figli al concerto........aaaaaa dimenticavo i miei "cari pargoli" mi avevano vietato tassativamente di entrare, non che ci tenessi ma......capitemi, avrei sopportato pazientemente il tutto pur di tenerli sott'occhio. Arriviamo a Roma al Palalottomatica intorno alle 16.00 e prima meraviglia non c'era ressa, vabbè che i cancelli li avrebbero aperti alle 18.00, ma vi posso assicurare che c'era un'organizzazione perfetta: ingressi divisi per settori, tutti tranquilli e sereni che aspettavano educatamente. Certo non si vedevano uomini in giacca e cravatta, ma vi assicuro che c'erano moltissimi padri con figli e addirittura famiglie intere, madre , padre e figli. Mentre aspettavamo l'apertura dei cancelli ci ha raggiunti Francesca che ho rivisto con piacere dopo Parma. Verso le 18.30 hanno aperto i cancelli e,ripeto in modo ordinato e civile sono entrati (hem,hem..........loro avevano i biglietti per la tribuna gold con posto assegnato......quelli che avevano il biglietto per il parterre erano un pò più eccitati). Mentre loro assistevano al concerto

io e mio marito abbiamo deciso di fare una passeggiata in centro, così abbiamo visto il Colosseo l'Altare della Patria e il Campidoglio Alle 22.30 abbiamo preso l'autobus a Piazza Venezia per Piazzale Nervi e quando ancora non eravamo arrivati squilla il cellulare!!!!!!!!!! E' mio figlio Davide che ci chiede dove siamo,perchè il concerto è già finito (23.15 circa), nell'arivare a Piazzale Nervi una marea di più o meno giovani sempre tranquilli ed educati. Con questo non voglio assolutamente dire che erano tutti degli angioletti con le ali, ma ripeto mi aspettavo molto più caos e .........non so come esprimermi........insomma non ho trovato niente di tutto quello che si sente raccontare in giro dei concerti. Solo fan storditi e felici di aver assistito al concerto del loro gruppo preferito Buon week end

4 commenti:

Susy ha detto...

Francy ma sei un prezzemolino!!!

Cara Mena sono felicissima di leggere questo tuo post... i tuoi figli ti saranno grati in eterno e a me è tornata voglia di andare a vedere Vasco (che non c'entra niente coi metallica ma sempre di concerto trattasi) :-)
Buon week end cara!

Grazia ha detto...

o porca paletta...e perche' non me l'hai detto???
che peccato! :(
Va beh dai...la prossima volta pero' niente scuse! :)

Il pollaio di Pat ha detto...

bello il tuo resoconto!!!
anche io ho un figlio metal (ormai ha 23 anni) e suona in più gruppi e ho incontrato anche i suoi amici : diciamo molto naif nel presentarsi (capelli lunghi, giacche pantaloni di pelle, oppure jeans sdruciti e rotti), ma tutti gentili e educati...
fracassoni sicuramente ma sentendo suonare mio figlio ho imparato ad apprezzare il genere (anche se non tutto) e a capire che certe musiche danno la carica!!!
in più mio figlio mi ha raccontato che nella discoteca specializzata in metal qui vicino a noi (ZOE) gira quasi niente droga e ci sono molti meno casini rispetto a quella "fighettosa" tipo "alcatraz" per cui sono molto più tranquilla..........
a presto
pat

il_cercat0re ha detto...

Ciao! Che bello che avete accompagnato i vostri figli al concerto! Saranno stati contentissimi e voi vi siete potuti godere questa bella passeggiata :-)